The Earth, the Moon and the Serpent. A Chat about Le Nemesiache’s Symbol

Studio Notes

Sara to Giulia:

Hi Giulia,

I hope you had a relaxing and rejuvenating week. As an icon, the cut-out stamp works very well. Thank you! We thought that maybe inside the interview page it would be nice to pick up the symbol (which is also inside the stamp) and explain it?

If you want to talk before going to Naples I’m available tomorrow.

Kiss, Sara

Symbol of Le Nemesiache, Lina Mangiacapre

Symbol of Le Nemesiache, Lina Mangiacapre

Giulia to Silvana (voice memo):

Almost good afternoon dear Silvana, I hope you are well. I was very pleased to see your photo with Helena. She was super happy to come to Naples and absolutely wanted to contact you so I am glad that you two were able to meet. From the photo it looks like a very nice moment. I’m fine, getting ready to leave. There are a thousand things to do as usual... I’m writing the introduction to the thesis and in the meanwhile we are moving forward with the exhibition. Basically, I’ve realized that I don’t really know the history of the symbol. Well, it is a symbol where different elements are combined... I guess there is the arc of the Amazons [Studio Note #1] ... I’d be happy to write a couple of lines to explain the meaning of the symbol. I suppose that you have a very precise idea of the history though, if you could maybe explain to me what the different elements are, whether Lina [Studio Note #2] made it, whether someone else made it... just a couple of lines to make sure that we provide this information on this initial page that already anticipates the exhibition a bit... There will also be other things, so as to give a sense of the group’s work. I realized that I actually miss this information. So, yes, I hope it’s a simple thing. If you happen to remember and if you could text me... a voice message is fine too. I hug you tightly, and see you very soon!

Silvana to Giulia:

I’ll get in touch with Conni and Fausta and let you know as soon as possible.

Bruna to Silvana:

On Le Nemesiache’s symbol you have the moon on the left and the earth on the right. Together they stop and tame the serpent. The meaning of these elements is quite self-explanatory I think. mother earth and the moon, both female symbols, neutralize the poison that can come out of the serpent. Le Nemesiache tried to create and realize this utopia, but the head of the serpent was never really crashed and the earth is now suffering the consequences. I hug you. Warm greetings to Giulia.

Silvana:

And so, it is a serpent. Bruna was there since the beginning [Studio Note #3], she can remember things that Conni and I did not experience. Kisses! Till soon.

From Silvana to Giulia (voice memo):

Giulia, Fausta just called me. She talked with Consuelo and also Consuelo confirmed Conni’s intuition that the two dark half-moons, as a female symbol, are connected to the early writings on the Moon Cycles and Solar Cycles. So, somehow her intuition to connect them to the female cycle, to the menstrual cycle, indeed is there. In any case, it was Lina who put it all together and translated it into a visual language. They were present and they certainly remember, but the genius was Lina! The true genius of this long story is Lina... is Nemesis. Ciao Giulia!

Cicli Lunari, Cicli Solari,” mid-1970s
Portrait of Lina Mangiacapre

[Left] “Cicli Lunari, Cicli Solari,” mid-1970s.
[Right] Portrait of Lina Mangiacapre
.


Translation from Italian by SSG

Sara a Giulia:

Ciao Giulia,

Spero che tu abbia passato una settimana rilassante e rigenerante. Come icona il timbro scontornato funziona molto bene. Grazie! Pensavamo che magari all’interno della pagina con l’intervista sarebbe forse carino riprendere il simbolo (che è anche dentro il timbro) e spiegarlo.

Se vuoi parlare prima di andare a Napoli io domani ci sono.

Un bacio, Sara

Giulia a Silvana (voice memo):

Quasi buon pomeriggio cara Silvana, spero che stai bene, mi ha fatto un sacco piacere vedere la foto con Helena. Era super contenta di venire a Napoli e voleva assolutamente contattarti quindi mi fa piacere che siete riuscite a vedervi e mi sembra un momento molto bello quello della foto. Io sto bene, mi sto preparando a partire, ci sono mille cose da fare come al solito, sto scrivendo l’introduzione alla tesi mentre andiamo avanti con la mostra e mi sono resa conto che io in realtà la storia del simbolo non la so molto bene. E’ un simbolo dove si combinano elementi diversi quindi immagino sia l’arco delle Amazzoni però avevo piacere di scrivere un paio di righe, cioè proprio di spiegare il significato del simbolo. Immagino che tu abbia un’idea molto precisa della storia del simbolo, se magari mi potessi spiegare quali sono gli elementi diversi, se l’ha realizzato Lina, se l’ha realizzato qualcun altro, semplicemente un paio di righe per far si insomma che si dia questa informazione che già anticipa un po’ la mostra in questa pagina iniziale dove ci saranno anche altre cose, così da dare già un senso al lavoro del gruppo. Io mi sono resa conto che questa informazione in realtà mi manca. Spero sia una cosa semplice. Se ti dovessi ricordare e se potessi mandarmi un messaggio, anche un messaggio vocale va bene. Ti abbraccio forte, e ci vediamo tra pochissimo!

Silvana a Giulia:

Mi consulto con Conni e Fausta. Ti faccio sapere quanto prima.

Bruna a Silvana:

Il simbolo delle Nemesiache è composto dalla luna a sinistra e dalla terra a destra, insieme bloccano il serpente e lo rendono innocuo, Il significato di questi elementi credo sia evidente, la madre Terra, la Luna simbolo femminili insieme neutralizzano quello che di dannoso può venire dal serpente. Le Nemesiache ci hanno provato a creare e realizzare anche l’utopia ma la testa del serpente non è mai stata schiacciata purtroppo e la Terra ne sta pagando le conseguenze. Ti abbraccio, un caro saluto a Giulia.

Silvana:

Dunque è un serpente. Bruna c’era son dall’inizio e quindi ricorda cose che Conni ed io non abbiamo vissuto. Baci! A presto.

Memo di Silvana a Giulia:

Comunque Giulia mi ha chiamato ora Fausta che ha parlato con Consuelo e anche Consuelo ha confermato l’intuizione di Conni, cioè quelle mezze lune scure (il simbolo femminile) è tutto collegato anche a quei primi scritti Cicli Lunari Cicli Solari, quindi in qualche modo anche quella intuizione del collegamento al ciclo femminile, al ciclo mestruale insomma c’è. Comunque sono tutte cose messe insieme e tradotte in grafica da Lina. Poi erano presenti alcune di loro e dunque ricordano però era Lina il genio. Il vero genio di tutta questa lunga storia è Lina, è Nemesi. Ciao Giulia!